Fabio Di Donato nasce nel 1977 a Pescara.

Il suo viaggio comincia con l’Istituto d’Arte di Pescara dove apprende la bellezza delle cose “fatte a mano”. I ripetuti viaggi verso i sud del mondo amplificano e restituiscono in qualche modo la verità del suo lavoro. Insegne dipinte, caratteri tipografici scritti a mano sui taxi e autobus, arti murarie delle favelas: advertising che, sembrerà strano, rincorre quotidianamente anche nella nostra realtà. Le esperienze lavorative nel 2001 con Pomilio Blumm e in seguito nel 2004 con Rustichella d’Abruzzo gli danno l’opportunità di entrare in contatto con alcune delle più grandi aziende del fine-food mondiali. Protagonista al di fuori del tradizionale adv aziendale: dalla televisione alla Pubblica Amministrazione cura l’immagine coordinata di numerosi eventi culturali di richiamo internazionale. La bottega d’arte grafica, nel 2012, è la sua affermazione: uno studio-laboratorio dove anche solo un’intuizione prende vita e forma. La presenza costante del suo sguardo su ogni passaggio, dalla progettazione alla produzione, denota una forte passione per l’artigianato restituendo ogni volta un lavoro di alto pregio. Attualmente è impegnato in un corso di Grafica come docente presso la Scuola Comics Habanero di Pescara.

 

Fabio Di Donato was born in Pescara in 1977.

His journey begins with the Art Institute in Pescara where he discovers the beauty of “homemade” things. The frequent trips to the south of the world amplify and reestablish in some way the truth of his profession. Painted billboards, typographical fonts hand written on taxis and buses, favela’s graffitis: advertisements that, even though it may seem strange, daily chase our reality.
The professional experiences in 2001 with Pomilio Blumm and subsequently in 2004 with Rustichella d’Abruzzo give him the opportunity to get in touch with some of the greatest fine-food companies in the world. Protagonist beyond the traditional business’ advertising: from television to Public Administration he takes care of the coordinated image of numerous cultural events of international reference. The Graphical Arts Workshop, in 2012, is his achievement: a studio-lab where even only an intuition comes to life and takes shape. His constant attention for every detail, from design to production, denotes a strong passion for craftsmanship which always reveals a high quality work. He’s currently engaged in a Graphic course at the Scuola Comics Habanero of Pescara.